Spignon - (Comune di Pulfero) - Chiesa di Santo Spirito

Chiesa appartenete alle frazioni di Spignon e Puller. Percorrendo la strada che da Spignon conduce a Puller, giunti sulla sella della montagna dove la strada si dirama nelle direzioni di Puller e Tamoris, sulla destra troviamo il sentiero che in dieci minuti di cammino in salita ci condurrà alla chiesetta. La chiesa risale alla seconda metà del secolo XV; Danneggiata dai sismi del 1511 -1513 fu in seguito ristrutturata e consacrata nel 1547 da Luca Bisanzio, vescovo di Cattaro. Notizie dettagliate su di essa ci vengono lasciate dal canonico Missio, il quale la visitò nell'anno 1602. La chiesa viene nuovamente ricordata nelle visite pastorali  del 1735 e 1743, dove viene menzionata la sua povertà,  e  il vecchio altare come: "altare unicun bene ornatum et consacratum". Nonostante ciò, pochi anni dopo, l'altare viene sostituito con uno in marmo. Questa chiesa è stata completamente distrutta nel corso della seconda guerra mondiale e poi ricostruita, sui suoi ruderi, nel 1949. La vecchia pala dell'altare ligneo del 1547, pittura su tavole di castagno, ora si trova ad Antro; del vecchio altare settecentesco, completamente distrutto e del quale si possiamo osservare i resti sparsi a fianco della chiesa, si è recuperato ben poco.

<< Ritorna <<